Poco X3 Pro – Recensione: un’ottima soluzione per i giocatori con un budget limitato

Il telefono economico perfetto riguarda tanto il giusto mix di funzionalità, quanto la giusta scelta di compromessi. Non si può pretendere di avere delle prestazione da top di gamma a prezzi di fascia media senza togliere e smussare qualche componente, e quindi, ciò che distingue un buon smartphone da uno mediocre è il compromesso sugli aspetti giusti.

Il Poco F1 del 2018 ne è stato un fantastico esempio. Ora, nel 2021, il marchio rinnovato ha realizzato il suo secondo vero fiore all’occhiello dal budget accessibile da tutti, il Poco X3 Pro, uno smartphone che porta un processore di prim’ordine intorno e riesce a farlo mantenendo delle impressionanti specifiche tecniche. Controlla i dettagli di seguito.

Specifiche del Poco X3 Pro: display LCD IPS FHD+ da 6,67 pollici con frequenza di aggiornamento di 120Hz | Chipset Qualcomm Snapdragon 860 | 6/8 GB di RAM, 128 GB di memoria UFS 3.1 | Fotocamera posteriore da 48MP+8MP+2MP+2MP, fotocamera frontale da 20MP | Batteria da 5160 mAh, ricarica rapida da 33 W.

Abbiamo testato il Poco X3 Pro per circa due settimane ed ecco cosa pensiamo di questo telefono.

Design e qualità costruttiva

Il Poco X3 Pro segue il linguaggio di design del Poco X3, il che non sorprende considerando che appartengono alla stessa famiglia. Hai la finitura bicolore sul retro in plastica e un grande spessore della fotocamera semicircolare e semi rettangolare che è fatto per sembrare un modulo circolare. C’è un grande logo Poco sul retro ma è sottile, a differenza di quello che si può vedere sul Poco M3.

I pulsanti del volume e il pulsante di accensione che funge anche da scanner di impronte digitali molto veloce e preciso sono sulla destra, mentre lo slot SIM è sul bordo alto sinistro. Il telefono mantiene il blaster IR nella parte superiore, rendendolo utile per coloro che intendono utilizzarlo come telecomando universale con altri apparecchi. Tra i soliti elementi, in basso, troviamo ancora il jack da 3.5mm che è sempre utile da avere.

Venendo alla qualità costruttiva, lo smartphone ha sicuramente una struttura solida tutt’intorno tranne per il pannello posteriore in plastica che sembra davvero fragile. Inoltre, vibra quasi quanto un secondo motore di vibrazione nel dispositivo. Ciò diventa abbastanza evidente quando il telefono riproduce contenuti multimediali ad alto volume e mentre alcuni possono godere della sensazione extra durante le sessioni di gaming, potrebbe diventare fastidioso per gli altri.

 

Schermo

Il Poco X3 Pro ha un ottimo display proprio come il resto della serie Poco X. È ancora un pannello LCD IPS ma di buona qualità. Inoltre, la luminosità del telefono può diventare molto bassa, consentendo di utilizzare questo dispositivo comodamente di notte.

Gli angoli di visualizzazione sono ottimi, così come la riproduzione dei colori. La fotocamera non è a goccia ma è dentro un foro allineato al centro nella parte superiore dello schermo. Anche se avremmo preferito un’implementazione angolare leggermente meno evidente, l’ampio schermo del Poco X3 Pro non lascia che il foro risulti troppo invadente.

Fotocamera

Il Poco X3 Pro è dotato di un buon set di fotocamere sia posteriori che frontali. Le foto che abbiamo scattato con il telefono sono apparse nitide e con grandi dettagli. Anche se il sensore è passato da 64 MP a 48 MP, quando si tratta di utilizzo nella vita reale, non c’è “perdita di qualità”. Tuttavia, le immagini con illuminazione interna hanno fatto fatica a ottenere il bilanciamento del bianco corretto. Notate bene che nessuno degli obiettivi ha l’ OIS (stabilizzazione ottica dell’immagine) sebbene l’EIS (stabilizzazione elettronica dell’immagine) funzioni alla grande.

Passando alla modalità notturna, il Poco X3 Pro fa un ottimo lavoro nell’ottenere più luce ed eliminare molte imperfezioni dalle immagini. Le prestazioni del sensore ultra-wide sono quelle previste considerando il sensore da 8 MP. Le fotografie ottenute con il grandangolo risultano morbide e con una buona qualità; il sensore ultra-wide può essere utilizzato con la modalità notturna e ciò fornisce risultati un po’ più utilizzabili al buio.

La fotocamera frontale da 20 MP scatta foto decenti anche con illuminazione in interna con dettagli nitidi. Gli scatti macro e i ritratti sono abbastanza nella media. Per quanto riguarda i video, puoi registrare fino a 1080p 60fps o 4K 30fps. Con un chip di fascia alta, il telefono rende possibili funzionalità come Dual-Video in cui è possibile acquisire filmati sia dalla fotocamera anteriore che da quella posteriore contemporaneamente.

Prestazioni

Il Poco X3 Pro era già abbastanza performante per le attività quotidiane. Anche il Pro, senza alcun dubbio, è in grado di gestire facilmente le attività di tutti i giorni. Più di una manciata di app pesanti alla volta non è un problema per il Poco X3 Pro e può funzionare senza balbettii o lag vari.

Inoltre, il chipset Snapdragon 860 tira fuori il meglio dalla frequenza di aggiornamento di 120Hz quando è utilizzabile e, quindi, il telefono è molto più fluido alla vista, anche con la MIUI 12 che è relativamente pesante. Non è una sorpresa quando ci si rende conto che lo Snapdragon 860 è una versione aggiornata dello Snapdragon 855 Plus, lo stesso chipset che ha alimentato degli ottimi smartphone come OnePlus 7T e l’ Asus ROG Phone 2.

La sezione gaming è chiaramente dove il Poco X3 brilla di più. Il telefono è praticamente fatto per portare i giochi di qualità in questa fascia di prezzo. Con un processore della serie 800 e la GPU Adreno 640, il telefono è in grado di gestire facilmente i titoli più pesanti. Con giochi come Call of Duty ed Asphalt potete massimizzare le impostazioni grafiche e il framerate. Abbiamo provato il dispositivo con diverse partite di Call of Duty con le impostazioni al massimo e abbiamo visto che il telefono non si surriscalda troppo, il che è stato semplicemente fantastico.

Software

Poco X3 Pro viene fornito con MIUI 12 basato su Android 11 e Poco dovrebbe aggiornare presto il dispositivo alla nuova MIUI 12.5.

La MIUI 12 ha molte funzionalità sul lato software, dalle sue app alle utility integrate nell’interfaccia. MIUI 12 è una di quelle skin Android che hanno molto peso, soprattutto a causa della sua natura ricca di funzionalità. Su telefoni come il Poco X3 Pro, tuttavia, la potenza di elaborazione è abbastanza buona da sopportare il peso del sistema operativo e, di conseguenza, l’esperienza dell’utente non viene danneggiata.

Durata della batteria

Il Poco X3 Pro riduce la capacità della batteria a 5.160 mAh, che è inferiore alla batteria da 6.000 mAh del Poco X3. Tuttavia, questo è ancora abbastanza buona da permettere più di un giorno di utilizzo considerando le dimensioni dello schermo più grandi. Se giocate molto sul dispositivo, cosa che probabilmente farete se state pensando di acquistare questo telefono, aspettatevi che lo smartphone si scarichi più velocemente. La velocità di ricarica è ottima e una ricarica completa richiede poco più di un’ora. Notate che abbiamo testato il telefono con 120Hz sempre accesi e che si può sempre passare a 60Hz e ottenere una longevità maggiore della batteria.

Verdetto: il Poco X3 Pro fa per voi?

Il Poco X3 Pro sicuramente è un ottimo disposizione per questa fascia di prezzo. Ricordate ciò che abbiamo detto sul fare i giusti compromessi. È un dispositivo pensato per i giocatori e gli utenti esperti con un budget limitato con delle ottime componenti. Un chip veloce, un’ottima GPU, altoparlanti stereo, jack per le cuffie, memoria UFS 3.1, il telefono ha tutto. Anche in altre aree come la fotocamera o la durata della batteria, il Poco X3 Pro si comporta al di sopra della media nella sua fascia di prezzo.

Alcune componenti ovviamente non sono perfette. Un retro in vetro avrebbe ridotto le vibrazioni e la variante da 8 GB di RAM avrebbe potuto contenere 256 GB di spazio di archiviazione. Purtroppo monta ancora un chip 4G. Tuttavia, per coloro che non sono interessati a tenere un dispositivo per molti anni, con questo Poco si ottiene un ottimo dispositivo con componenti hardware solidi e perfetto per il gaming.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *