Solitaire Stories – Recensione di un classico solitario con qualcosa in più

Arrive forse avrete notato nelle ultime settimane mi sono dedicato molto for each recensire le new entry nel catalogo di Apple Arcade, occur in ultima istanza Frenzic: Extra time. Con la maggior parte di questi titoli mi approccio con poca o nessuna conoscenza del gioco in anticipo per evitare qualsiasi pregiudizio o visione inclinata prima che dell’uscita ufficiale. Quindi gioco subito non appena viene reso disponibile, quindi cerco quanto posso trovare sul titolo. Questo mi riesce a dare una visione totale e le conoscenze di foundation necessarie for each sentirmi pienamente istruito su un titolo. Dato che non si tratta di videogiochi mega blasonati o sponsorizzati è una delle poche occasioni in cui riesco a giocare un prodotto “a scatola chiusa”, senza pregiudizi o pensieri di sorta.

Quando ho sentito parlare for each la prima volta di Solitaire Stories, la mia mente è subito partita ad immaginare una moltitudine di avventure e diversi tipi di giochi di solitario. Prima di tutto ho pensato ad un possibile titolo in cui, completando varie partite di solitario, sarei riuscito a salvare un piccolo villaggio o lanciato un contrattacco in una guerra contro gli alieni, o che in qualche modo la storia avrebbe influenzato le mie partite.

Questi miei “sogni” o ipotesi non hanno in alcun modo creato pregiudizi, ma le mie aspettative erano illimitate e, alla fine, il titolo ha fornito esattamente ciò che prometteva. Questo è un gioco di solitario in cui vengono raccontate delle storie. La premessa è semplice giocate e completate una partita di solitario, ripetete il ciclo. I primi match di ogni capitolo sono più facili dei quelli successivi, ma ognuno segue una semplice premessa ascolta alcune delle storie proposte, gioca a due solitari. Ed una volta che avrete ripetuto il tutto per quattro o cinque volte avrete finito una storia e potrete passare al capitolo successivo (se avete il numero di monete richiesto).

Le storie stesse sono bizzarre (il re e l’impiegato si distinguono dal “mazzo”), ma la storia del Maestro è una grande narrativa che dovrebbe essere vissuta non solo for each la storia, ma for each l’atmosfera impeccabile fornita. Il problema sta nel fatto che avrebbero potuto migliorare il solitario o darci giochi stravaganti che miglioravano ulteriormente le storie, o addirittura aggiungere alcuni minigiochi strategici, o imporre regole che lo rendessero più impegnativo. Hanno perso tutto questo e hanno semplicemente fornito un gioco di solitario con alcune storie. Ovviamente non è un vero e proprio difetto perchè Solitaire Stories non ha mai promesso cose del genere ma ha confezionato il classico gioco di carte con controlli precisi, una colonna sonora stellare, una direzione artistica ispirata e delle trame che intrattengono.

Ho provato il titolo su Iphone, su iPad e su MacBook Professional ed in tutti  e tre casi ho avuto un’esperienza positiva, con controlli reattivi e precisi sia con il touch che con mouse.

Ci sono because of modalità disponibili oltre alla modalità storia. Le sfide giornaliere che sono di natura simile alle missioni, ma sono tutte incentrate sul completamento di partite di solitario rapide. C’è una modalità Every day Contest in cui dovrete ottenere il punteggio più alto. Guadagnando monete da queste modalità, potete sbloccare capitoli futuri, che in ciò risiedono le mie speranze for each il futuro del gioco. Spero che gli sviluppatori Trovino il modo di incorporare nuove modalità o addirittura di utilizzarlo arrive strumento for each insegnare i diversi tipi di giochi di solitario (Spider, Klondike, Freecel o Piramide).

Secondo il crew di sviluppo, ogni mese ci saranno nuove aggiunte al gioco (principalmente storie), quindi la speranza è che con questi aggiornamenti delle prossime settimane, si possa aggiungere di più all’esperienza di gioco. E questo, in fondo, è la parte migliore di Solitaire Tales c’è un’esperienza da vivere che è esponenzialmente migliore del gioco di solitario gratuito che veniva fornito con tutti i computer system Home windows o con qualsiasi altra application gratuita for every smartphone.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *