Hunt: Showdown – La Patch 1.4.1 introduce la Modalità PvE

La patch 1.4.1 di Hunt: Showdown introdurrà una modalità inedita dedicata ai cacciatori solitari e completamente incentrata sul PvE. Grazie a quest’ultima sarà possibile esplorare liberamente le tre mappe presenti nello shooter della Crytek, senza l’interferenza degli altri giocatori. Lo scopo delle nuove missioni sarà quello di completare una serie di sfide, differenziate da un grado di difficoltà (facile, normale e difficile) e ricompensate con delle “stelle” utili all’acquisizione di armi e personaggi leggendari. Il premio finale sarà determinato dalla prestazione del giocatore che sarà costretto spesso a raggiungere gli obiettivi entro un determinato limite di tempo. Tra le quest proposte troveremo quelle incentrate sull’eliminazione di un determinato numero di zombie o di altre mostruosità del West Virginia, oppure altre che ci obbligheranno a raggiungere uno specifico punto dello state of affairs prima dell’esaurimento del timer.

Un’altra peculiarità dell’aggiornamento riguarda la modalità classica del gioco, il cui matchmaking potrà essere differenziato dagli utenti che imposteranno la limitazione “Weird West”. Questo settaggio comporta l’abolizione delle bocche da fuoco provviste di mirini telescopici e a lungo raggio, un elemento che costringerà gli utenti ad utilizzare unicamente i vetusti puntatori di acciaio montati sulle armi di fantastic 800. Il motivo della nuova opzione è dettato dal numero crescente di lamentele da parte della local community, stanca delle eliminazioni subite dai cacciatori appostati a centinaia di metri di distanza e totalmente disinteressati alle taglie. Al momento la software program house ha rilasciato la patch 1.4.1 unicamente sui exam server, senza fornire informazioni riguardanti le versioni Laptop e console, sulle quali è attesa nelle prossime settimane.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *